Ecco un’appuntamento tutto dedicato ai buongustai…dopo due giorni di pausa di riflessione torno a raccontarvi di Eataly. L’anno scorso tra addetti, blogger, ribriche enogastronomiche ecc…non si faceva altro che parlare dell’imminente apertura di un Eataly anche a Roma all’interno della gigantesca struttura dell’Air terminal Ostiense costruito in occasione dei mondiali del 90′.
Quattro piani per 17 mila metri quadri, 23 luoghi di ristoro, 40 aree
didattiche, 8 aree per i corsi, 14 mila prodotti in vendita, 8 luoghi di
produzione a vista saranno aperti al pubblico domani 21 giugno…sarà il più grande tempio del made in Italy in campo agroalimentare.
Tra gli scaffali troverete che il 30% dei prodotti proverranno dal Lazio e dalla tradizione enogastronomica romana.
Andremo a dare un’occhiata…domani?