Da domani fino al 22 settembre 2013, il Museo dell’Ara Pacis ospiterà la mostra Genesi, Fotografie di Sebastiao Salgado.
Questa mattina anche noi di E se domani…a Roma, tra numerosissimi giornalisti, telecamere e fotografi abbiamo partecipato all’anteprima stampa di questa incredibile esposizione.
Genesi nasce, a detta dei coniugi Salgado, da un progetto di recupero ambientale che coinvolge l’azienda agricola appartenente alla famiglia. Nel mettere in atto la riforestazione del territorio nel quale il fotografo è cresciuto, Lélia e Sebastiao elaborano un’idea, cogliere con la macchina fotografica quella grande parte del pianeta che si presenta ecologicamente pura e allo stato “primordiale”.
Da qui il viaggio/progetto, durato otto anni, attraverso paesaggi terrestri e marini, alla scoperta di popolazioni e animali scampati all’abbraccio del mondo contemporaneo.
Il lavoro fotografico di questi anni culmina con la grande mostra itinerante che in questi mesi sarà in Italia, qui a Roma, all’Ara Pacis. 280 foto in bianco e nero mostrano la bellezza incontaminata che ancora esiste sulla terra; il messaggio di Salgado vuole essere decisamente un messaggio ecologico che ci sprona a colpi di immagini mozzafiato che “denunciano” la bellezza che dobbiamo preservare e ripristinare.